Categorie
Articoli più letti

5 miglioramenti che un’imbustatrice per alimenti Chrimax può portare alla tua azienda

imbustatrice per alimenti
Perché scegliere un’imbustatrice per alimenti (a confezionamento orizzontale) per la propria linea di produzione? Chrimax ti dà 5 buoni motivi per scegliere il metodo flowpack per le tue confezioni di prodotti alimentari.

Scegliere la giusta imbustatrice per alimenti è il primo passo che un’azienda deve compiere dopo aver completato il reparto di produzione. Tra gli svariati tipi di confezionatrici automatiche presenti in commercio, perché un’azienda alimentare dovrebbe scegliere proprio una confezionatrice flow pack?

Ecco 5 motivi per inserire una macchina Chrimax nel proprio reparto.

 

1. Migliore conservazione degli alimenti

Le imbustatrici orizzontali per alimenti offrono la possibilità di aggiungere del gas inerte all’interno della confezione, togliendo allo stesso tempo l’aria in eccesso.

Questo procedimento prende il nome di confezionamento in atmosfera modificata, il quale, grazie alla miscela di gas insufflata, inibisce il deterioramento prematuro dei cibi contenuti all’interno del packaging, oltre ad evitare la formazione di muffe che ne pregiudicherebbero l’edibilità.

Si tratta di un’ottima soluzione per mantenere soffici o fragranti prodotti alimentari come pane e prodotti da forno, ma anche per allungare la vita di frutta e verdura.

 

Le imbustatrici per alimenti Chrimax che permettono il confezionamento in atmosfera modificata.

 

2. Velocizzazione della linea di confezionamento

Più velocità significa più produttività.

Diventate ormai indispensabili per numerosi tipi di aziende nel settore alimentare, le macchine confezionatrici automatiche permettono un confezionamento di prodotti rapido e sicuro, grazie alla possibilità di limitare l’intervento degli operatori solo in poche specifiche fasi della produzione.

Le imbustatrici automatiche per alimenti sono dei particolari macchinari ad alto contenuto tecnologico, e sono in grado di confezionare qualsiasi tipo di prodotto con una semplice sigillatura facilmente apribile dai consumatori finali, ma abbastanza solida da conservare il prodotto in tutta sicurezza.

 

3. Maggiore igiene prima e dopo il confezionamento

La struttura in acciaio inox di cui sono fatte le confezionatrici Chrimax garantisce la massima pulizia e si adatta perfettamente al confezionamento alimentare.

La sicurezza continua anche dopo aver sigillato il prodotto: la confezione ben chiusa grazie al film termosaldato non permette agli agenti esterni di passare, tenendo al sicuro qualsiasi tipo di alimenti.

 

4. Meno imballaggio sprecato

Il film utilizzato dalle confezionatrici per imbustare i prodotti è tra i più sottili sul mercato. Il confezionamento flowpack, infatti, richiede meno plastica rispetto alle confezioni sottovuoto o alle vaschette di polistirolo e sono facilmente riciclabili.

Un bel regalo all’ambiente ma anche un peso in meno sul bilancio aziendale.

 

5. Migliori qualità organolettiche del prodotto alimentare

Con un’imbustatrice per alimenti flowpack puoi creare delle confezioni sicure dove gli alimenti non si deteriorano: non a caso il confezionamento orizzontale è tra le modalità più gettonate per il settore alimentare.

Le qualità del tuo prodotto alimentare rimarranno intatte più a lungo.

 

Questi sono solo i principali miglioramenti che può ottenere la tua azienda. Contattaci per conoscere quanto può incrementare la tua produzione e la qualità dei tuoi prodotti.
Chiedi un appuntamento

 

Scrivi un commento

Stai cercando la miglior soluzione per confezionare i tuoi prodotti al giusto prezzo?
Progettiamo confezionatrici e impianti di confezionamento, richiedi informazioni.